Sistemiamo la Pagina Errore WordPress

Sistemiamo la Pagina Errore

  Nell'ultima lezione vi ho confessato che questo corso sta giungendo al termine, ma ci sono ancora un paio di cose che vorrei affrontare con voi prima di chiudere. Durante questa lezione andremo a conoscere caratteristiche che potrebbero essere interessanti per una pagina di errore di WordPress, conosciuta nella Lezione 10 con il nome di 404.php.  

Per la prossima, invece, stavo pensando di andarvi a mostrare come sia possibile andare a sviluppare uno slider WordPress per fare in modo di rendere ancora più accattivante il vostro template, che ne dite, vi piace l’idea?

Ma intanto proseguiamo con l’argomento di questa lezione ed andiamo ad analizzare quali elementi sono consigliati quando ci troviamo a parlare di una pagina 404, una pagina errore che viene mostrata quando il contenuto cercato dal visitatore non viene trovato da WordPress.

L’intero corso è diventato anche un ebook! Non perdere l’occasione di portare sempre con te tutta la conoscenza racchiusa al suo interno cliccando semplicemente su questo link!

Cosa Aggiungere

Come sempre, voglio evidenziare il fatto che molto probabilmente quello che dovrete andare ad inserire all’interno della pagina 404 dipenderà dalle necessità del vostro progetto, oppure dal file di esempio che vi ha consegnato il vostro grafico. Ma nel caso in cui non fossimo in possesso di nessun tipo di direttiva o grafica, quali sono gli elementi che potrebbero essere utili al suo interno?

Qua sotto vado ad inserire una lista di elementi che sono utili quando parliamo di pagine 404 e successivamente andremo a vedere come sia possibile inserirli all’interno della pagina:

Conclusioni

Questa lezione è veramente molto più breve rispetto alle altre, ma non è colpa mia! Sono state le vostre conoscenze WordPress ad aiutarvi a comprendere meglio questa lezione e io ho dovuto semplicemente scrivere di meno! Se però avete ancora qualche dubbio su cosa sia il Loop WordPress oppure su qualsiasi altro argomento presentato in questa lezione (magari non vi è chiaro l’utilizzo della funzione wp_get_archives()) non esitate a tornare indietro e consultare nuovamente le altre lezioni!

Siete pronti a venire a consultare la nuova lezione, dove andremo ad imparare come inserire un fichissimo slider all’interno della nostra homepage? Se nel momento in cui state leggendo queste righe ho già provveduto alla pubblicazione di questa nuova lezione, questo sarà il link che dovrete seguire.

Lascia il tuo Pensiero