InfiniteWP, la semplicità e la potenza della gestione

Se sei un bravo sviluppatore WordPress avrai già creato un sacco di siti grazie a questa piattaforma, in alcuni casi fa comodo anche creare un contratto di gestione e manutenzione con i propri clienti ma ricordarsi tutte le password, i link e le personalizzazioni che abbiamo applicato nei singoli progetti non è sempre un compito facile...

Contenuti Extra

Ecco perché ho pensato di presentarti InfiniteWP, un sistema centralizzato che ti permette di gestire da un’unica applicazione web tutte le installazioni WordPress che devi mantenere! Si, hai capito bene… Proprio tutte.

Ti senti già più leggero non è vero?

Ovviamente InfiniteWP non è l’unica soluzione che ci permette di fare questo, ne esistono molte altre commerciali e non che svolgono egragiamente questo compito (ultimamente anche la stessa WordPress.com ha lanciato un servizio simile grazie a Jetpack), ma allora perché ho scelto di parlarti di questo progetto?

Beh per prima cosa perché è un progetto gratuito, puoi installarlo tranquillamente all’interno del tuo server ed iniziare a gestire i tuoi siti in una manciata di secondi; poi perché l’installazione è incredibilmente semplice e concludo informandoti che ha un sacco di addon che ti permetteranno di potenziare questo strumento e fargli fare anche il caffé.

No dai… Il caffé è uno scherzo ma se vuoi un consiglio (come se ne avessi bisogno) potresti sempre andare a prendere un caffé per interrompere le incessanti ore di lavoro; ma non adesso!!!

Adesso è il momento di fare sul serio, è il momento in cui verrai introdotto alle meraviglie di InfiniteWP; quindi terminiamo le ruzze e concentriamoci per un attimo cercando di capire che cosa significhi avere una bacheca centralizzata e come poter installare questo strumento dove meglio credi.

Una Bacheca Centralizzata per Gestire WordPress

Quante volte ti è capitato di dove accedere al sito di un cliente per potergli aggiornare o installare un plugin, un tema o magari eseguire un backup prima di queste operazioni?

Ti sei ricordato la password al primo tentativo? E il rewrite che avevi fatto su wp-admin/ te lo sei ricordato? Oppure magari è stato proprio il cliente a rinomiare la URL di login e ti ha fatto perdere un sacco di tempo a cercare quale fosse quella giusta?!?

Non sarebbe più utile avere un’unica bacheca, un’unica password che ti permettesse di entrare all’interno della parte gestionale di diverse installazioni WordPress e gestirle direttamente da là? Beh sì, sarebbe comodo, ed in questo articolo ti spiego proprio come fare!

Negli ultimi anni il panorama delle bacheche centralizzate è aumentato a dismisura. Troviamo soluzioni commerciali come ManageWP, iThemes Sync, CMS Commander o iControlWP per arrivare a servizi più aperti come MainWP ed InfiniteWP che scopriremo proprio in questo articolo.

Ciascuno di questi servizi ha i suoi pro ed i suoi contro e onestamente non so qua a dirti che InfiniteWP è il migliore, come ti ho già confessato altre volte lo strumento migliore è quello con il quale lavori meglio; ma sapere che esistono questi servizi fa veramente comodo e spesso ci salvano ore di lavoro 😀

Personalmente ho iniziato ad utilizzare InfiniteWP perché me l’ha caldamente consigliato l’amico e collega Daniele Scasciafratte, perché mi permette di installarlo su un mio server ed avere il pieno controllo sulle risorse da utilizzare ma anche perché le funzionalità base sono completamente gratuite, e non sono affatto poche.

Il primo aspetto che ti ho messo in evidenza è quello che mi ha spinto maggiormente a scegliere questa soluzione. Tutte le soluzioni commerciali che ti ho fatto conoscere hanno il vantaggio che non ci fanno assolutamente perdere tempo con il download del loro applicativo, la sua installazione all’interno di un server e la successiva configurazione delle singole installazioni WordPress.

Ma talvolta affidare la gestione di tutte le nostre installazioni WordPress su un servizio esterno (anche se mantenuto da professionisti e con un uptime di tutto rispetto) non è sempre una scelta che ci va di prendere. In fin dei conti, se attiviamo uno di questi servizi, saremo sempre dipendenti da loro…

Dovremo sempre pagare la quota di manutenzione, affidarsi ai loro pregi e ai loro limiti e praticamente non avremo la possibilità di dire: me lo sposto da un’altra parte.

Anche se gratuito, InfiniteWP offre una soluzione veramente semplice per installarlo sul nostro server ma prima di vederlo vorrei discutere con te un altro aspetto, e mi piacerebbe molto avere la tua opinione a riguardo.

Ma ho veramente bisogno di una bacheca centralizzata?

Beh… Questo dipende da te!

Io non so quante installazioni WordPress hai bisogno di gestire, non so neanche quale sia il budget che hai a disposizione e non conosco i tuoi metodi di lavoro. Quello che ti posso dire è che velocizzerà incredibilmente questo tipo di attività dato che non avrai la necessità di aprire nuove tab all’interno del browser, non dovrai ricordarti il nome utente e le password da amministratore e potrai avere sott’occhio lo stato di tutte le tue installazioni WordPress.

Se sei uno sviluppatore, la necessità di dover installare uno di questi pannelli all’interno del tuo server non dovrebbe essere qualcosa che ti spaventa, anzi da tutti questi discorsi l’unica cosa che mi aspetto da te è la curiosità nello scoprire un tool come InfiniteWP 😀

Come ti installo InfiniteWP

Fino a non molto tempo fa se sapevi installare WordPress sul tuo piano di hosting (senza servizi come Fantastico), eri a cavallo; ma avresti comunque dovuto scaricare il pacchetto .zip, creare un database, caricare i file sul server, configurare il servizio ecc…

Se vuoi scoprire come eseguire passo passo queste operazioni ti lascio alla guida creata dallo stesso InfiniteWP, io invece ti sto parlando di questo progetto perché gli sviluppatori hanno avuto un’idea ancor più intelligente…

Hanno creato un plugin!

Ebbene si, oggi installare InfiniteWP e gestire decine o centinaia di siti WordPress è (quasi) semplice come installare un plugin per questa piattaforma. Tutto quello che devi fare è installare il plugin gratuito creato appositamente e seguire i passaggi una volta attivato.

Di default il plugin utilizzerà lo stesso database che sta usando WordPress andando ad inserire un prefisso iwp nelle tabelle che utilizza e anche per quanto riguarda la URL sarà veramente semplice da trovare; ti basterà aggiungere  /iwp/ al tuo dominio ed il gioco è fatto.

In poche parole, una volta installato il tutto, se la URL del tuo sito è http://miosito.com tutto quello che devi fare è inserire http://miosito.com/iwp/, in questo modo potrai accedere al login di InfiniteWP:

Scermata di Login per InfiniteWP

Tutto molto semplice e diretto al punto, non ti sembra?

Adesso che hai installato InfiniteWP sul tuo server non resta altro da fare che utilizzarlo! Inserisci il nome utente e la password che hai scelto durante le fasi di configurazione ed inizia a gestire le tue installazioni WordPress.

Come Aggiungere Siti da Gestire con InfiniteWP

Se hai seguito i passaggi descritti precedentemente ed hai installato InfiniteWP con il plugin che viene distrubuito, una volta eseguito l’accesso ti troverai di fronte ad un nuovo pannello che ti permette la gestione di un singolo WordPress, quello che hai utilizzato per installare la bacheca stessa…

Come un solo sito??? Non mi avevi promesso la possibilità di gestirne centinaia?

Sì, ti avevo detto che puoi gestirne centinaia ma devi anche capire che InfiniteWP, per quanto potente, non è in grado di conoscere tutte le tue installazioni WordPress sparse per il globo; non è in grado di leggerti nella mente!

Per aggiungere nuove installazioni WordPress quello che puoi fare è usare un altro plugin che il team di InfiniteWP ha creato appositamente e che, ancora una volta, ci semplifica la vita in modo incredibile.

Ecco a te l’immagine di copertina che troverai una volta arrivato su WordPress.org e cercato il plugin InfiniteWP Client. Come puoi notare tu stesso, l’immagine ci mostra le 4 core feature di questo strumento, ma non distraiamoci troppo. Andremo a scoprire nel detaglio le feature a breve, cerchiamo di capire quanto difficile sia aggiungere un nuovo sito.

Dato che questo plugin si trova direttamente all’interno del repository WordPress puoi cercarlo tranquillamente all’interno del tuo backend ed installarlo da là. Un piccolo chiarimento che magari non ho ancora fatto; questo plugin va instalato all’interno di tutti i WordPress che desideri gestire con questo strumento.

Quindi anche in quello che hai intilizzato per eseguire l’installazione stessa di InfiniteWP 😉

Una volta installato il plugin ha una sola cosa da fare… Copiare i dettagli che ti verranno condivisi, sopratutto l’activation key, e inserirli all’interno del pannello di InfiniteWP.

Inserisci una Installazione WordPress in InfiniteWP

Ti stai chiedendo come ho fatto a far apparire questa finestra all’interno del mio InfiniteWP? Sono sicuro che se controlli in basso a sinistra nel tuo pannello di gestione (ovviamente intendo quello di InfiniteWP 😉 ) troverai un bel bottone che ti dice: Add Website.

Clicca su quello e vedrai anche tu apparire questa finestra modale che non farà altro che richiederti i dati che vengono forniti dal plugin client installato sulla piattaforma WordPress che desideri gestire. Mi raccomando, anche se mi sembra superfluo dirlo, non condividere questi dati con nessuno perché altrimenti chiunque ne sia in possesso potrebbe utilizzare InfiniteWP per entrare nella tua installazione, e penso che questo non sia qualcosa che desideri…

Che cosa Offre InfiniteWP?

Ebbene, abbiamo parlato di che cosa sia una bacheca centralizzata, come sia possibile installarla e come potrai aggiungere qualsiasi altra installazione WordPress grazie al supporto di un semplice plugin, adesso cerchiamo di capire che cosa offre e perché abbiamo faticato tanto per averne una.

Ormai dovrebbe essere chiaro, avere a disposizione una bacheca centrale ti permetterà di gestire da un posto unico tutte le installazioni WordPress che hai inserito al suo interno; ormai dovrebbe essere chiaro. Ma cosa ti permetterà di gestire? Andiamo a scoprirlo insieme…

Aggiornamenti Centralizzati

Uno tra i primi motivi per cui ho avuto la voglia di scrivere questo articolo, uno dei primi motivi per i quali ti sto consigliando InfiniteWP (o qualsiasi altro concorrente per quanto mi riguarda) è che in un colpo solo potrai aggiornare tutti i plugin e temi che desideri!

Ma so già cosa stai pensando…

Andrea ma se aggiorno tutti i plugin, i temi e il core di WordPress rischio di rompere tutto; ebbene questo succede perché non hai creato il sito seguendo la WordPress Way. Magari hai modificato direttamente il core di un plugin, quello di un tema o dello stesso WordPress.

All’interno di questo sito ti ho suggerito più e più volte di non fare una cosa del genere, se hai bisogno di modificare delle parti del core WordPress esistono gli Hook, se devi modificare quelle di un plugin puoi utilizzare la funzione function_exists() e sovrascriverla, se devi modificare un tema puoi creare un child theme (so che non abbiamo ancora trattato questo argomento, ma a breve vi porrò rimedio).

Insomma, se segui le specifiche della stessa WordPress non dovresti mai preoccuparti di queste cose…

Ed è meglio seguirle perché non ti auguro mai di avere un cliente che aggiorna da solo il sito e che poi ti chiama il fine settimana per dirti che si è rotto tutto; magari l’ultimo backup che puoi utilizzare è aggiornato a sei mesi fa… Ti assicuro che non è affatto una situazione divertente e che non l’auguro neanche al peggior nemico.

Esegui Backup con un Semplice Click

Abbiamo già parlato della possibilità di programmare i backup, di fare in modo che la nostra piattaforma faccia tutto da sola; ma questa è una pratica valida soltanto per una singola installazione. Vuoi mettere poterlo fare con la pressione di un singolo bottone?

InfiniteWP ti permette di fare proprio questo. Entri al suo interno, selezioni la voce Backup e con la pressione di un singolo pulsante farai un backup di tutte le tue installazioni WordPress, e la cosa più bella è che potrai addirittura ripristinare questi backup con la stessa semplicità!

Come si Mostrano i Backup su InfiniteWP

C’è un solo lato negativo in tutta questa faccenda… Con le funzionalità di base che ci mette a disposizione questo strumento non è possibile programmare i nostri backup. Esiste comunque un AddOn che puoi acquistare separatamente, è un po’ costoso se devo essere onesto, ma se pensi che con $69 dollari puoi eseguire i backup di tutte le installazioni WordPress che gestisci mi sembra proprio un bell’investimento 😉

Ovviamente i backup verranno salvati all’interno del server nel quale hai installato InfiniteWP, quindi assicurati di avere abbastanza spazio a disposizione. Se poi preferisci utilizzare il tuo spazio su Dropbox, di Google Drive o quello acquistato su Amazon S3 allora ti consiglio di dare un’occhiata anche all’addon Cloud Backup 😉

Controlla la Sicurezza dei tuoi Siti

Concludiamo questa scarrellata di feature con un paio di addon a pagamento che ti permetteranno di ridurre il tempo che spendi a controllare la sicurezza dei tuoi siti web.

Fino ad ora abbiamo visto l’utilità di InfiniteWP per quanto riguarda gli aggiornamenti ed il backup delle tue installazioni WordPress, ma sai che potrai anche controllare il loro stato di sicurezza?

Controlla la Sicurezza di WordPress da InfiniteWP

Come puoi notare dalle stesse immagini, InfiniteWP non si è inventata nessun modo per controllare lo stato di sicurezza della tua installazione, semplicemente si appoggia a due dei più famosi ed affidabili plugin che fanno proprio questo, controllare che il tuo WordPress stia bene.

Tempo fa ti abbiamo presentato iThemes Security che ai tempi si chiamava Better WP Security e come potrai notare oltre al nome sono cambiate molte cose 😉 Stavo pensando di tornare ad analizzare questo plugin dato che è stato completamente ridisegnato, che dici ti potrebbe interessare un nuovo articolo ed un nuovo video?

Conclusioni

Ebbene siamo giunti alla fine di un altro articolo, che ne pensi delle informazioni che hai trovato? Sicuramente non è stato uno di quelli tecnici ai quali ti ho abituato nel tempo; ma il mio intento non è soltanto quello di farti diventare uno sviluppatore migliore, il mio intento è quello di renderti un freelancer migliore.

Con i vari siti che gestisco voglio aiutarti a creare una carriera migliore, che tu sia un freelance, un dipendente o una via di mezzo. E come è ovvio che sia non posso stare sempre a parlare di codice, certo il tuo lavoro riguarderà molto questo aspetto, ma anche scoprire nuovi metodi per semplificarsi la vita non mi sembra sbagliato 😀

Se sei d’accordo o contrario a quanto appena espresso vorrei comunque conoscere la tua opinione, è importante per me e mi aiuterà a migliorare i contenuti di questo e degli altri miei siti. Intanto grazie ancora una volta per aver letto fin qua e ricorda che commenti e contatti sono a tua disposizione.

Lascia il tuo Pensiero

2 Responses to “InfiniteWP, la semplicità e la potenza della gestione”

  1. Gianni

    Ciao @Andrea, sto valutando in questi giorni l’uso di questa piattaforma oppure la “concorrente” mainwp principalmente per una centralizzazione dei backup programmati su cloud esterni.

    Ho visto che queste cose si possono fare con degli add-on a pagamento al prezzo molto concorrenziale.

    A distanza di diversi mesi dal tuo post sono cambiate alcune cose? continui a utilizzare questa piattaforma o l’hai abbandonata?

    Considera che i costi di ManageWP e fratelli è elevato se il numero dei WP da gestire è discretamente alto.

    Rispondi
    • Andrea Barghigiani

      Ciao Gianni,
      mi fa molto piacere vedere un tuo commento su uno dei miei articoli e in tutta onestà ti confesso che al momento ho abbandonato un po’ InfiniteWP in favore della gestione centralizzata offerta da Jetpack, che in fin dei conti installo su tutti i miei siti web e anche quelli dei miei clienti.

      A quanto capisco il tuo interesse principale riguarda i backup, hai sentito parlare di WP Time Capsule? Sembra veramente un ottimo prodotto che tra l’altro viene sviluppato dagli stessi sviluppatori di InfiniteWP. La cosa bella di questo sistema di backup è che funziona a livello incrementale e a quanto ho capito verrà richiesto il pagamento soltanto quando il volume del tuo backup aumenta.

      Per il momento il tutto viene offerto gratuitamente e potrebbe essere un valore aggiuntivo per dargli una chance.

      Tornando a InfiniteWP ho sempre ritenuto che sia un ottimo prodotto e come ti dicevo l’unico motivo per il quale non lo sto più utilizzando è perché attraverso Jetpack ho tutto quello che mi serve e avendo impostato BackWPup ho i miei backup settimanali che vengono inviati automaticamente in un server che utilizzo soltanto per gestire i backup.

      Spero di averti offerto un punto di vista più generale sui servizi che vengono offerti, ma non esitare a scrivermi nuovamente per qualsiasi dubbio 😉

      Rispondi