Aggiungi Immagini e Video ai tuoi Articoli

La possibilità di inserire una immagine o un qualsiasi altro media all'interno dei propri articoli (e pagine) WordPress è una caratteristica che permette di dare vita alle proprie parole. Nel video ti mostro come usare WordPress per questo scopo mentre nel testo dell'articolo affronto assieme a te alcune considerazioni a riguardo.

Contenuti Extra

Come ti dicevo, aggiugere delle immagini può essere una tecnica veramente molto potente sia per catturare l’attenzione del proprio lettore e spiegare anche alcuni concetti complicati. Ma al giorno d’oggi non abbiamo soltanto bisogno di inserire immagini ma esistono anche altri tipi di media che possono intrattenere anche maggiormente il nostro lettore.

Nel tempo, media come video e audio sono apparsi sempre più spesso all’interno di pagine web, e la nostra piattaforma preferita non è certo rimasta a guardare! Dalla versione 3.5 WordPress ha introdotto un un nuovo fiammante uploader che ti permetterà di caricare i tuoi media in modo molto più intuitivo (ti basterà un drag’n drop per caricare la tua immagine). Ma queste sono cose che ti mostrerò meglio all’interno del video, in questo articolo voglio affrontare l’argomento del perché, come e quali immagini utilizzare all’interno di un articolo.

Perché usare delle Immagini?

Perché usare Immagini

Credits: Pete Reed

Non sono certo il primo a confermare che un’immagine vale più di mille parole ma non è soltanto questo il motivo per cui ti consiglio di utilizzare le immagini all’interno dei tuoi articoli. Avere una immagine permette di avere un gran numero di vantaggi come ad esempio la possibilità di interrompere il testo, offrendo qualcosa di gradevole da guardare e alleggerendo la lettura dell’articolo, e di focalizzare l’attenzione del lettore.

Quale Scopo Raggiungono le Immagini

Nei due esempi che ti ho fatto precedentemente, si capisce che le immagini sono importanti per dare al lettore qualcosa che gli permetta di passare più tempo sul sito e che gli permetta di comprendere al meglio i concetti introdotti nel testo. Ma con le immagini si può fare molto altro!

Guarda in Basso

Credits: colinlogan

Molto probabilmente, osservando l’immagine che ho inserito qua sopra, hai sentito la necessità di guardare in basso (proprio come fa la ragazza). Al momento non ho alcuna ricerca che possa supportare questa mia affermazione (se la trovo ti prometto che aggiornerò questo articolo) ma inserire delle immagini di persone che guardano in un determinato punto o portzione della pagina è una tecnica che i marketer usano da diversi anni semplicemente perché funziona!

Ecco un altro motivo utile per utilizzare le immagini all’interno dei tuoi articoli, andiamo adesso a vedere dove trovare delle immagini che puoi utilizzare all’interno dei tuoi articoli.

Come scegliere le immagini migliori e… libere

Non è una buona idea utilizzare immagini che troviamo a giro per la rete perché potremmo andare ad infrangere il copyright e potremmo anche subire delle, salate, sanzioni. Per evitare questa cosa ti consiglio di utilizzare delle immagini che, al posto del copyright, utilizzano un altro tipo di licenza che prende il nome di Creative Commons.

Se hai guardato il video che ho appena inserito, avrai scoperto che ogni opera che realizziamo, che sia un testo, un video o altro; viene protetta dal copyright che ne limita il suo utilizzo al creatore dell’opera stessa. Questo impedisce a me e te di poter prendere e riprodurre qualsiasi opera, comprese le immagini per i nostri articoli!

Per fortuna esistono le Creative Commons, un tipo di licenza che offre la possibilità di condividere e riprodurre un’opera che è stata rilasciata sotto questo tipo di licenza. Come spiega ancor meglio il video, anche questo tipo di licenza ha degli obblighi che devono essere rispettati. Alcune volte basta una semplice attribuzione per utilizzare l’opera (come è successo per le immagini di questo stesso articolo), altre volte si può condividere soltanto per scopi non commerciali  e altre l’opera deve essere distribuita mantenendo la stessa licenza.

Queste sono le basi principali che generano 6 diversi tipi di licenza, ma hai già letto abbastanza sulle Crearive Commons vero? Adesso è il momento di scoprire come trovare immagini per i tuoi articoli! Ovviamente esistono decine di soluzioni e motori di ricerca che ti permettono di trovare immagini libere ma i miei metodi preferiti sono consultare FickrGoogle Images.

Trovare Immagini con Flickr

Per trovare immagini da utilizzare nei tuoi articoli utilizzando questo immenso social di fotografi devi soltanto entrare nelle opzioni di ricerca avanzata e controllare in fondo alla pagina. Troverai delle checkbox molto simili a quelle presenti qua sotto:

Ricerca Immagini Creative Commons

In questo modo, ogni ricerca che eseguirai all’interno di questa immensa raccolta di foto, verrà eseguita rispettando i voleri dell’autore della foto. Nell’immagine mostro come sia possibile cercare immagini che possono essere modificate ed utilizzate ma se stai cercando immagini da inserire, ad esempio, in un prodotto a pagamento è meglio selezionare anche l’altra checkbox.

Trovare Immagini con Google Image

Cercare immagini con il motore di ricerca Google Image è altrettanto semplice. Anche in questo caso dovrai comunicare al motore di ricerca che desideri cercare immagini libere attraverso le opzioni avanzate di ricerca. Per fare questo dovrai semplicemente scegliere da una lista di opzioni rappresentate qua sotto:

Ricerca Immagini Creative Commons con Google Image

Conclusioni

Siamo giunti al termine di questo appuntamento un pò diverso dal solito. Spero che ti sia piaciuto perché è una strada che vorrei proseguire per il resto del corso. Dato che WordPress, Passo Passo è un corso molto pratico è il video ti mostra quali sono le azioni che devi prendere, credo che coltivare la parte testuale del corso con delle informazioni generali.

Se hai qualche idea o dubbio, sentiti libero di utilizzare i commenti più in basso! A presto.

Lascia il tuo Pensiero